zeroseiplanet
Il portale per gli asili nido e le scuole dell'infanzia

CERCA I NOSTRI CORSI - clicca sulla mappa

 video

alt

consulenza

alt

News e Comunicati

Chi è on line

Ci sono 258 visitatori e un amministratore online

 

asilo nido 101

I CORSI DI FORMAZIONE

per educatori di asilo nido, gestori, coordinatori, insegnanti di scuola dell'infanzia

IN PROGRAMMA IN TUTTA ITALIA 

  


 

Avviso

APERTURA DI UN ASILO NIDO, CENTRO INFANZIA, LUDOTECA, BABY PARKING

VERONA sabato 30 settembre 2017

ROMA sabato 14 ottobre 2017

aprire e gestire un asilo nido

Facciamo il punto: Come aprire e gestire un asilo nido dopo la riforma del sistema integrato 06? TUTTE LE NOVITA' NORMATIVE!

Un corso completo che approfondisce in modo chiaro tutte le informazioni indispensabili per chi ha intenzione di aprire ma anche per chi già gestisce un Asilo nido, un Micronido, Ludoteca, Baby-parking, Centro infanzia, Nido aziendale, Agrinido, Nido famiglia, Nido Bilingue, Asilo nido nel bosco, e altri servizi innovativi e sperimentali per la prima infanzia, alla luce delle recenti novità introdotte dalla Legge sulla Buona Scuola e dei recenti decreti attuativi sul Sistema integrato 06.

L'iter burocratico, tutte le novità normative e cosa cambia nei servizi educativi nelle diverse regioni italiane. 

Vuoi aprire un Asilo Nido o un Servizio all' Infanzia? Questo è il nostro mestiere! LEGGI IL PROGRAMMA DEL CORSOAPRIRE ASILO NIDO

 

 

leggi il PROGRAMMA:

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER COORDINATORI DI SERVIZI ALL'INFANZIA

VERONA venerdi 29 settembre 2017 ore 9.00-17.00 e sabato 30 settembre 2017, ore 9.00-18.00

ROMA venerdi 13 ottobre 2017 ore 9.00-17.00 e sabato 14 ottobre 2017, ore 9.00-18.00

pesceIl corso di specializzazione in due giornate (14 ore) è rivolto alla figura professionale dei coordinatori di asili nido e servizi educativi complementari (nidi familiari, centri gioco, centri dei bambini e delle famiglie, ecc.).

Il coordinatore pedagogico di asili nido opera avendo acquisito competenze educative, psicologiche, relazionali che lo mettono in grado di gestire proficuamente i rapporti con le collaboratrici, le educatrici e gli amministratori.

Il coordinatore di asili nido e servizi per l'infanzia opera alle dipendenze dei comuni gestori dei servizi, oppure di cooperative sociali e consorzi, o come libero professionista.

#‎coordinatorediasilinido   

 

leggi il PROGRAMMA:

APRIRE UN NIDO FAMIGLIA

MILANO sabato 21 ottobre 2017, ore 9.00-13.00 [icon-48-checkinAPERTE ISCRIZIONI]

nido in famiglia

Che cos'è e come si fa un nido famiglia: come si apre e cosa offre 

ULTIME POSSIBILITA' PER NON LAUREATI !

 

Dalla grande esperienza di Zeroseiplanet, che coordina una rete di nidi famiglia, un corso per approfondire le caratteristiche di questo servizio innovativo, e le novità introdotte dalla riforma dei servizi 06.

 

 

leggi il PROGRAMMA:

PACCHETTO FORMATIVO 20 ORE

banner pacchetto 2

PER IL SECONDO SEMESTRE 2017

la promozione si riferisce al seguente pacchetto formativo: CLICCA QUI >>>

Leggi tutto...

MENTRE TI ASPETTO... VISSUTI MATERNI DURANTE IL PRIMO DISTACCO DEL BAMBINO

PADOVA sabato 23 settembre 2017 ore 9.00-13.00

LEGNANO (MI) sabato 7 ottobre 2017 ore 9.00-13.00

mentre ti aspettoRiconoscere e gestire gli aspetti emotivi del rapporto mamma -bambino 

Il corso si propone di analizzare e riconoscere importanti vissuti materni durante il distacco del bambino per l'inserimento all'asilo nido. Saranno presi in esame le principali manifestazioni emotive della mamma e del bambino e saranno analizzate varie modalità di intervento pratico che possono concorrere ad un positiva permanenza del piccolo all'interno del nido. Il corso sarà articolato in due parti una teorica che spiegherà i principali modelli di attaccamento e le reazioni  fisiologiche  in questo periodo particolare ed un laboratorio pratico mirato a gestire tali aspetti emotivi dal punto di vista concreto.

 

leggi il programma:

ALLA SCOPERTA DEL BAMBINO ATTRAVERSO L'OSSERVAZIONE

PADOVA sabato 23 settembre 2017 ore 14.00-18.00

OSSERVAZIONE AL NIDO"Osservare, ripensare e riprogrammare"

L'osservazione del comportamento del bambino nel contesto educativo è uno strumento molto importante per raccogliere informazioni che possono essere utili agli educatori, aiutandoli a conoscere di più e in modo più approfondito i bambini con cui interagiscono tutti i giorni.

Il corso si articola in una parte teorica in cui vengono proposte e confrontate diverse modalità osservative, e in una parte pratica in cui, attraverso l'uso di griglie di osservazione, verranno analizzati gli strumenti di verifica quali schemi di codifica, checklist, scale di valutazione.

 

leggi il PROGRAMMA:

PTOF : PIANIFICARE L'OFFERTA FORMATIVA ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA

BARI sabato 23 settembre 2017, ore 9.00-13.00

ROMA sabato 14 ottobre 2017, ore 9.00-13.00

bilancio sociale

Nuove regole per l’elaborazione del PTOF

Il corso si propone di fornire una guida significativa all’elaborazione del Piano Triennale dell’Offerta Formativa secondo le nuove direttive della Legge 107. Il comma1 dell’art. 3 definisce il Piano quale documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale della scuola dell’Infanzia.

new030 

leggi il PROGRAMMA:

BUONE PRATICHE PER IL RAV ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA

BARI sabato 23 settembre 2017, ore 14.00-18.00

ROMA sabato 14 ottobre 2017, ore 14.00-18.00

RAV

 La gestione collegiale Sistema di Valutazione Nazionale (RAV)

Il corso si propone di fornire un momento di riflessione sull’importanza del documento (RAV) e delle possibili buone pratiche da adottare per individuare i punti di forza e di debolezza di una scuola.

new030 

leggi il PROGRAMMA:

LA FILOSOFIA DI LORIS MALAGUZZI E L' APPROCCIO EDUCATIVO A REGGIO EMILIA

ROMA sabato 14 ottobre 2017 ore 9.00-13.00

 

lavagnaUn corso per comprendere le motivazioni che hanno portato a scegliere la filosofia educativa del pedagogista Loris Malaguzzi come fondamentale nel nuovo piano didattico della Buona Scuola. Si tratta di una filosofia educativa che si fonda sull’immagine di un bambino e, in generale, di un essere umano portatori di forti potenzialità di sviluppo e soggetti di diritti, che apprendono, crescono nella relazione con gli altri.

  new030

 

leggi il PROGRAMMA:

MATERIALI DESTRUTTURATI (LOOSE PARTS) E CONTESTI EURISTICI

ROMA sabato 14 ottobre 2017, ore 14.00-18.00

Loose Parts Provocation 8 An Everyday StoryIl corso propone modalità e metodologie di scelta di materiali destrutturati “sciolti” (loose parts) e non convenzionali da proporre per le attività libere dei bambini, e di come organizzare gli spazi affinchè si trasformino in contesti euristici.

I LOOSE PARTS (letteralmente: “pezzi sciolti”) sono materiali non convenzionali provenienti da varie origini, perlopiù di riciclo, che offrono al bambino l'opportunità di esprimersi, di conoscere, di imparare e di esplorare il mondo attraverso la costruzione, la classificazione, il gioco libero, l'arte ... Non hanno un limite perch non hanno una funzione specifica ma sono al servizio dell'immaginazione del bambino. Sono sempre mobili e possono essere utilizzati da soli o in combinazione tra loro. Inoltre, essendo oggetti o pezzi sciolti, i bambini imparano che gli oggetti possono avere più di un uso, più di una prospettiva per utilizzare quel pezzo o maeriale

new030 

leggi il PROGRAMMA:

APPROCCI EDUCATIVI A CONFRONTO: Steiner, Montessori, Orff, Gordon

LEGNANO (MI) sabato 23 settembre 2017 ore 9.00-13.00

steinerApprocci educativi, linee pedagogiche e non solo…

L'obiettivo di questo corso è approfondire quattro importanti figure per la pedagogia e per l’educazione: si descriveranno nello specifico le principali caratteristiche dei metodi e delle linee pedagogiche, rilevandone peculiarità significative e punti di forza.

Si intende inoltre fornire ai partecipanti spunti pratici per lo svolgimento delle attività educative in relazione ai diversi metodi e approcci.

 

 

leggi il programma:

APPROCCI EDUCATIVI A CONFRONTO: Malaguzzi/Munari/Gordon/Feuerstein

LEGNANO (MI) sabato 23 settembre 2017 ore 14.00-18.00

spazi al nido2Approcci educativi, linee pedagogiche e non solo…

Il corso si pone l'obiettivo di approfondire i significati e contenuti che stanno alla base dei più significativi approcci educativi. Approccio di Loris Malaguzzi a Reggio Emilia, metodo Feuerstein, tecniche di Gordon per la comunicazione adulto-bambino, Bruno Munari.

 

 

leggi il programma:

I DISEGNI DEI BAMBINI RACCONTANO...

VERONA sabato 30 settembre 2017 ore 9.00-13.00

OSTIGLIA (MANTOVA) sabato 7 ottobre 2017 ore 14.00-18.00

 

asilo montessori 590x442"Fare tracce, Lasciare segni"

Il disegno rappresenta una modalità di comunicazione quando la parola non è sufficiente ad esprimere quello che i bambini sentono; inoltre, l'analisi dei segni grafici e coloristici dà informazioni sul percorso evolutivo che sta facendo il bambino: i disegni cambiano e si arricchiscono molto nel corso dello sviluppo.

L'obiettivo del corso è quello di fornire gli strumenti per l’esigenza sempre più sentita da educatori e psicologi di saper sfruttare il carattere comunicativo del disegno per far emergere i vissuti più profondi dell’io-bambino ed eventuali disagi, ed esamineremo nello specifico alcuni tra i “disegno-test” più utilizzati nell’ambito dello studio della personalità.

 

leggi il PROGRAMMA:

AVER CURA DEL LAVORO EDUCATIVO

VERONA sabato 30 settembre 2017, ore 14.00-18.00

MINDFULLNESS

In questo corso si vuole mettere in luce l’importanza dell’ esperienza di cura degli educatori, per dare voce a quel sapere che molto spesso viene agito ma poco raccontato e valorizzato, proprio perché manca una storia della pratica. Si punterà quindi a capire in profondità che cosa fanno realmente e che cosa invece pensano di fare gli educatori. Ci focalizzeremo su alcuni tratti per far emergere consapevolmente in che cosa consiste l’arte dell’aver cura del lavoro educativo e su quali sono le basi su cui far germogliare la qualità e l’efficacia di un lavoro in team.

 

new030

 

leggi il PROGRAMMA:

LA DIDATTICA INCLUSIVA AL NIDO E ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA

MONZA sabato 30 settembre 2017 ore 9.00-13.00

special needsPercorsi di educazione e inclusione

Il corso si propone di fornire strumenti teorico-pratici, utili ad inserire ed includere bambini con difficoltà al nido e alla scuola dell'infanzia; i bambini con deficit sensoriale, quali ad esempio l'ipoacusia, o bambini con disturbi dello sviluppo o ritardo nel linguaggio, mostrano maggiori difficoltà nello sviluppo delle autonomie personali, ma anche nelle autonomie di tipo comunicativo 

 

leggi il programma:

COME ACCOGLIERE UN BIMBO STRANIERO AL NIDO E ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA

MONZA sabato 30 settembre 2017 ore 14.00-18.00

bimbi stranieriA braccia aperte! Suggerimenti per un buon inserimento

Molto spesso, gli educatori si trovano ad accogliere bambini provenienti da altri Paesi del mondo, che non comprendono la lingua italiana e che evidenziano comportamenti legati ad una cultura differente. Ruolo dell’educatore è quello di favorire, attraverso azioni mirate, un’integrazione il più veloce e serena possibile, sia del bambino, e al tempo stesso di tutta la sua famiglia.

 

leggi il programma:

LA FORZA DELLE EMOZIONI: LA COMPETENZA EMOTIVA AL NIDO E ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA

MONZA sabato 30 settembre 2017, ore 9.00-13.00 

SENIGALLIA (ANCONA) sabato 7 ottobre 2017, ore 14.00-18.00 

empatia 2Il corso si pone come obiettivo l’accrescere la conoscenza dell’importanza del legame di attaccamento nello sviluppo e nella regolazione emotiva del bambino. Ci si soffermerà inoltre sul tema dei bisogni dei bambini nella fascia 0-6 anni, con l’obiettivo finale di strutturare un laboratorio esperenziale sulle emozioni dei bambini.

 

 

Leggi il PROGRAMMA:

LE FATICHE E I DISAGI DEI BAMBINI: ACCOGLIERLI E RISPONDERE EFFICACEMENTE

MONZA sabato 30 settembre 2017 ore 14.00-18.00

AREZZO sabato 11 novembre 2017 ore 14.00-18.00

le fatiche dei bambiniIl corso ha l'obiettivo di approfondire le manifestazioni di fatica e disagio da parte dei bambini al nido e alla scuola dell'infanzia, di fronte alla quale l'educatore può, talvolta, sentirsi privo di mezzi per rispondere in modo adeguato

Saper leggere il messaggio di fatica e disagio del bambino, per poi decodificarlo e accoglierlo, e rispondergli con adeguata sensibilità,  sono i principali compiti del mondo educativo.

 

 

leggi il programma:

BAMBINI INVISIBILI vs BAMBINI IPERATTIVI

FIUMICINO (ROMA) sabato 30 settembre 2017, ore 9.00-13.00

pianto

Questo corso vuole fornire gli strumenti teorici e pratici per riconoscere e gestire i diversi comportamenti iperattivi e di inibizione (blocchi motori, atteggiamento passivo), descrivendone le caratteristiche e proponendo spazi e giochi che possano aiutare i bambini e gli adulti che li circondano all'asilo nido e alla scuola dell'infanzia.

 new030

   

leggi il PROGRAMMA:

LA SCATOLA DEL BUUUU

FIUMICINO (ROMA) sabato 30 settembre 2017 ore 14.00-18.00

VENEZIA sabato 21 ottobre 2017 ore 9.00-13.00

paura 2Laboratorio psicomotorio sulle paure dei bambini

La Scatola del “Buuu” è un progetto basato sul gioco che racchiude al suo interno molti obiettivi educativi, oltre ad essere un modo simpatico e originale per giocare con le piccole paure che accompagnano spesso lo sviluppo dei bambini, svelando in questo modo anche la parte divertente di questa particolare emozione.

 

leggi il programma:

MONTESSORI, PIKLER, WINNICOTT: MODI DIVERSI DI CREDERE NELLE POTENZIALITA' DEI BAMBINI

AREZZO sabato 7 ottobre 2017 ore 9.00-13.00

PARMA sabato 21 ottobre 2017 ore 9.00-13.00

psicomotricità 3Il corso prende spunto dai modelli teorici dell'educazione attiva, con particolare riferimento ai pensieri e alle esperienze rivolte alla primissima infanzia di Maria Montessori, Emmi Pikler, e di studiosi dello sviluppo come Donald Winnicott. Il progetto formativo ha l'obiettivo di approfondire questi modelli e trarne le indicazioni relativamente alla rappresentazione dello sviluppo del bambino, alla professionalità degli educatori che accolgono bambini in situazioni di gruppo.

 

leggi il programma:

LE INTELLIGENZE MULTIPLE AL NIDO E ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA

AREZZO sabato 7 ottobre 2017 ore 14.00-18.00

intelligenze multipleL’obiettivo del corso è quello di approfondire come la teoria delle intelligenze multiple di Howard Gardner possa diventare spunto per un approccio educativo negli asili nido e nelle scuole dell’infanzia, affinchè educatori ed insegnanti riescano a riconoscere in ogni bambino le intelligenze multiple e, una volta individuati i punti di forza di ciascuno di essi, sviluppare le singole abilità. 

 

 

leggi il programma:

IL PENSIERO CREATIVO DEI BAMBINI TRA FANTASIA E RAZIONALITA'

OSTIGLIA (MANTOVA) sabato 7 ottobre 2017 ore 9.00-13.00

fantasia e creativitàQuesto corso si propone di analizzare due componenti fondamentali della vita cognitiva di ciascun bambino: la fantasia e la razionalità.

Da una parte, prendendo in considerazione le loro caratteristiche distintive e mettendo in luce affinità e modalità di interazione, dall’altra, ponendo l’accento sul loro sviluppo fin nei primi anni di vita e sull’influenza che esercitano sia sul versante cognitivo che su quello affettivo-emotivo del bambino.

new030

leggi il programma:

ATTORI PER GIOCO

VERONA sabato 11 novembre 2017, ore 9.00-13.00

animazione 2

Come progettare e realizzare la fine di un percorso didattico, che sia una recita di Natale o di fine anno scolastico, con bimbi del Nido o della Scuola dell’Infanzia. Realizzare con i bambini un laboratorio teatrale, che può essere inerente all’argomento della programmazione didattica dell’anno, consente ai bambini di sviluppare le capacità di memorizzazione, superare l’impatto emotivo dell’esibirsi davanti ad un pubblico, vincere la propria timidezza e rinforzare l’autostima, tuffandosi nel magico mondo di una storia.

 

leggi il PROGRAMMA:

LA PROGETTAZIONE NEL SISTEMA INTEGRATO 0-6

PALERMO sabato 2 dicembre 2017 ore 11.00-16.00

 

progettare 06

Il sistema educativo si è incamminato verso la strada di una specificità di tipo pedagogico e didattico dove la continuità è il punto saldo nelle relazioni tra i diversi servizi. 

Progettare nell'ottica 0-6 significa incrementare le capacità di realizzare percorsi esperienziali nella direzione delle buone pratiche, in base alle novità introdotte dal Sistema Integrato 0-6.

 

 new030 

leggi il PROGRAMMA:

GIOCANDO SI IMPARA: ATTIVITA' PER PROMUOVERE IL LINGUAGGIO AL NIDO

VERONA sabato 11 novembre 2017, ore 9.00-13.00

comunicareIl corso, tenuto da una logopedista, si rivolge a educatori e gestori di asilo nido.
Vi sarà una prima parte teorica, dove si parlerà dell’evoluzione fisiologica del linguaggio nella fascia di età 0-3 anni e successivamente si vedranno insieme quali atipie possono insorgere e come riconoscerle. 
La prevenzione è un ottimo strumento e il nido gioca quindi un ruolo fondamentale: è l’ambiente dove spesso il bambino trascorre diverse ore della sua giornata. Aiutare il bambino a comunicare e a potenziare le sue abilità emergenti è estremamente importante.  Vi sarà anche una parte dedicata alle abilità motorie orali del bambino piccolo per favorirne uno sviluppo ottimale.
 
new030
 
 

leggi il PROGRAMMA:

UN NIDO E UNA SCUOLA DELL'INFANZIA SENZA URLA!

VERONA sabato 11 novembre 2017, ore 14.00-18.00

urla

Il nido e la scuola dell’infanzia sono un complesso e articolato sistema di relazioni. Nel nido, come nella scuola dell’infanzia, l’intreccio di ‘incontri’ è ricco (bambini, genitori, educatori, coordinatori, ausiliari, …) e molto spesso i toni delle differenti voci si sommano creando alte soglie di rumori. Si creano “musiche” ricche di pianti, urla, strilli, risate, suoni di giochi e voci che si rincorrono e sovrappongono … i momenti di silenzio sono rari e irreali. Ma come è possibile ridurre i toni nei servizi educativi ed educare attraverso un dialogo e un ascolto efficace?

 

leggi il PROGRAMMA:

L'ATELIER DEL MOVIMENTO AL NIDO E ALL'INFANZIA

VERONA sabato 11 novembre 2017, ore 14.00-18.00

atelier danza

La danza è il linguaggio della consapevolezza del corpo ed è importante nello sviluppo delle soggettività e delle relazioni con gli altri, lo spazio e le cose. La disponibilità ad esplorare i movimenti del corpo con le sonorità della musica permette ai bambini di sperimentare, di inventare, di creare sequenze, di rendere possibili incontri, contatti e distanze. L’atelier del movimento è uno spazio in cui il corpo ha plurime possibilità di espressione e di incontro con altri linguaggi espressivi.

 

leggi il PROGRAMMA:

IL NIDO SENZA PARETI

LEGNANO (MI) sabato 11 novembre 2017 ore 9.00-13.00

open space

Spazi ed attività educative in open space

In questo corso si vuole mettere in luce come agire su uno spazio open-space, che materiali mettere a disposizione dei bambini, come l’educatore si deve muovere all’interno di uno spazio con queste caratteristiche. Per il gruppo di educatrici diventa fondamentale la condivisione e il lavoro di squadra, cambia il concetto di presa in carico del bambino e della famiglia.

new030

 

leggi il programma:

LA GESTIONE DEI RAPPORTI CON LE FAMIGLIE

LEGNANO (MI) sabato 7 ottobre 2017 ore 14.00-18.00

NAPOLI sabato 28 ottobre 2017 ore 14.00-18.00

LODI sabato 25 novembre 2017 ore 14.00-18.00

 

scuola famiglia

  

Gestire i colloqui con i genitori, responsabilizzare le famiglie, risolvere i conflitti attraverso la comunicazione

Nelle strutture per l'infanzia non è sempre facile gestire in modo positivo la dinamica della comunicazione diretta e indiretta tra Educatore e Genitore, dinamica che se ben gestita riduce le possibilità di un conflitto e confluisce in arricchimento per entrambe le parti.  

 

 

leggi il programma:

NON MI DEVI LASCIARE! SEPARAZIONE E ATTACCAMENTO MOMENTI CRITICI AL NIDO E ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA

SENIGALLIA (ANCONA) sabato 7 ottobre 2017 ore 9.00-13.00

BARI sabato 28 ottobre 2017 ore 14.00-18.00

bambina tristeStili, relazioni, problematiche e metodologie per un sereno inserimento

La tendenza all'attaccamento opera con massima intensità nella prima infanzia quando maggiore è la vulnerabilità ai pericoli e minore la capacità di fronteggiare da soli situazioni di disagio. La costituzione nella prima infanzia, di un attaccamento sano e di una fiducia di base, dipende dalla presenza e dalla capacità di risposta dei genitori o di altri significativi, come gli educatori, ai segnali ed ai bisogni del bambino. Il momento dell'accoglienza al nido, il passaggio alla scuola dell'infanzia: nel corso vengono approfondite le strategie per aiutare i bambini e i genitori durante l'ambientamento.

leggi il programma:

EDUCAZIONE E LIBERTA': IL METODO MONTESSORI

ROMA sabato 14 ottobre 2017 ore 14.00-18.00

MILANO sabato 21 ottobre 2017 ore 14.00-18.00 [ attenzioneCORSO AL COMPLETO]

BIMBACHEGIOCAIl corso ha l’obiettivo di approfondire alcuni aspetti pedagogici in relazione all’idea montessoriana di libertà del bambino come forza centrale dell’educazione.

Uno dei presupposti che si trova alla base del metodo montessoriano è il rispetto della libertà del bambino. Ma quali sono le condizioni entro cui la libertà del bambino può diventare veicolo educativo? Come può l’educatore intervenire nel rispetto della libertà del bambino organizzando comunque le situazioni atte ad indirizzare, ad orientare e a rinforzare l’autonomia e la libera espressione?

new030

leggi il programma:

IL NIDO NATURALE: OUTDOOR EDUCATION

FIUMICINO (ROMA) sabato 18 novembre 2017 ore 9.00-13.00

nido naturale7Il corso ha l’obiettivo di approfondire le modalità di un approccio educativo al mondo naturale, secondo la pedagogia dell' outdoor education.

Un asilo nido in cui la natura viene vissuta come luogo sia fisico che relazionale per sperimentare e conoscere il mondo naturale insieme ad altri bambini e adulti di riferimento. 

 

 

leggi il programma:

YOGA E PRINCIPI MONTESSORIANI AL NIDO E ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA

PADOVA sabato 14 ottobre 2017, ore 9.00-13.00

MONZA sabato 28 ottobre 2017, ore 9.00-13.00

motricità1 001Il percorso formativo "Piccoli semini di Yoga", è un'occasione unica riservata ad educatori e coordinatori, ma anche genitori per conoscere e testare questa antica disciplina e farne una risorsa nel proprio lavoro e rapporto con i bambini fin dalla primissima età. 

Obiettivo del corso è “seminare” nei partecipanti la consapevolezza che dallo Yoga si possono attingere delle risorse che completino, arricchendolo, il loro lavoro educativo e di accudimento, facendo leva sulla naturale curiosità del bambino.

Proprio per questi aspetti, i "Semini di Yoga" verranno messi in relazione con l'approccio educativo del metodo Montessori, con cui condividono l'obiettivo di un percorso di conoscenza di sè del bambino, di autoregolazione e di promozione delle autonomie. 

 new030

 

leggi il PROGRAMMA:

PROGRAMMAZIONI DIDATTICHE A CONFRONTO

MILANO sabato 21 ottobre 2017 ore 9.00-13.00

ROMA sabato 14 ottobre 2017 ore 9.00-13.00

comparison

 

Il corso parte da aspetti pratici di progettazioni reali di nido per arrivare alla teoria, toccando alcuni autori della pedagogia moderna.

L'obiettivo è quello di far emergere, dal confronto ed analisi di alcuni modelli di programmazione, un documento progettuale come base sulla quale” innestare” i progetti specifici di sezione.

 

new030 

leggi il programma:

ATTENZIONE E CONCENTRAZIONE: STRATEGIE PER POTENZIARLE AL NIDO E ALL'INFANZIA

PADOVA sabato 14 ottobre 2017, ore 14.00-18.00

MONZA sabato 28 ottobre 2017, ore 14.00-18.00

Concentrazione

Sviluppare e potenziare le capacità attentive e di concentrazione del bambino

Il corso si propone di fornire spunti ad educatori e insegnanti per lo sviluppo della concentrazione del bambino. I bambini oggigiorno sono sottoposti a molti stimoli esterni: televisione, videogiochi, cellulari e spesso hanno difficoltà a concentrarsi su semplici giochi.

Come sosteneva Maria Montessori, allenare i bambini alla concentrazione è alla base dell’apprendimento.

 new030

leggi il PROGRAMMA:

COMUNICARE CON LE IMMAGINI

MONZA sabato 14 ottobre 2017, ore 9.00-13.00

BARI sabato 28 ottobre 2017, ore 9.00-13.00

AREZZO sabato 11 novembre 2017, ore 9.00-13.00

 

BIMBI AL NIDOL'obiettivo del corso è quello di fornire spunti teorico-pratici utilizzabili dall'educatore nella routine quotidiana del nido e della scuola dell'infanzia, atti a favorire un corretto sviluppo del linguaggio verbale e una capacità comunicativa efficace.

new030

 

Leggi tutto...

DAL MOVIMENTO ALLA PAROLA

MILANO sabato 18 novembre 2017, ore 14.00-18.00

motorioL'aspetto corporeo nello sviluppo del linguaggio infantile

In questo corso, vedremo quali sono le tappe fondamentali per lo sviluppo del linguaggio nei bambini; impareremo a prestare più attenzione a cosa noi comunichiamo ai nostri bambini, in particolare con il nostro corpo.

Vedremo quali sono i campanelli d’allarme che possono indicare a chi lavora con i bambini, qual è la strada migliore per aiutarli a crescere, anche da un punto di vista comunicativo. Il tutto attraverso lo sguardo della psicomotricità.

 

 

Leggi tutto...

IPERATTIVITA' E DEFICIT DI ATTENZIONE AL NIDO

MONZA sabato 14 ottobre 2017, ore 14.00-18.00 

iperattivoQuesto disturbo viene confuso spesso con un carattere un po' troppo vivace, lasciando quindi il bambino in balia della sua incapacità di gestire situazioni e comportamenti che non riesce a trattenere. Ma come capire quando un bambino in età da nido non è semplicemente entusiasta nello scoprire il mondo che lo circonda, ma manifesta i primi segnali di un disturbo comportamentale caratterizzato da disattenzione e iperattività motoria difficile da contenere, e che potrebbe rendere difficoltoso lo sviluppo dell'integrazione sociale dei bambini?

 

leggi il PROGRAMMA:

PERCORSI PSICOMOTORI AL NIDO

VENEZIA sabato 21 ottobre 2017, ore 14.00-18.00

motorio bimbi

Il corso fornisce gli strumenti per costruire e organizzare un progetto in chiave psicomotoria da proporre all'asilo nido e alla scuola dell'infanzia.
Vedremo come un semplice libretto può essere letto, giocato, interpretato, disegnato. Sarà un percorso vero e proprio che coinvolgerà corpo globale, motricità fine, traccia grafica, pensiero.
 
 

 

Leggi tutto...

© 2011 Tutti i diritti Riservati -  Centro Studi Zeroseiplanet centro di formazione  e ricerca per i servizi dell'infanzia