zeroseiplanet
Il portale per gli asili nido e le scuole dell'infanzia

CERCA I NOSTRI CORSI - clicca sulla mappa

 video

alt

consulenza

alt

News e Comunicati

Chi è on line

Ci sono 248 visitatori e un amministratore online

 

asilo nido 101

I CORSI DI FORMAZIONE

per educatori di asilo nido, gestori, coordinatori, insegnanti di scuola dell'infanzia

IN PROGRAMMA IN TUTTA ITALIA 

  


 

Avviso

LO SPECCHIO: IL RIFLESSO DEL SE'

VERONA sabato 3 febbraio 2018, ore 9.00-13.00

specchio 4

Le attività con gli specchi che proponiamo in questo corso hanno l’obiettivo di favorire l’auto-individuazione dei bambini, la consapevolezza della loro identità corporea, stimolando al tempo stesso la loro creatività e ampliando gli orizzonti logico-spaziali.

 

 

 

leggi il PROGRAMMA:

DOCUMENTARE: LA TRACCIA DEL PENSATO E DELL' OSSERVATO AL NIDO

CAGLIARI sabato 10 marzo 2018, ore 10.30-13.30

documentareIl Corso ha come obiettivo l’approfondimento delle modalità di documentazione al nido, ma offre anche importanti spunti operativi. La documentazione al nido è ormai riconosciuta come condizione indispensabile per garantire la memoria, l’identità e la qualità dei contesti educativi, ed è anche e soprattutto un'occasione privilegiata per riflettere sull' attività e sulla regia educativa del nido. Con l'aiuto di un architetto designer specializzato in nidi e scuole infanzia impareremo inoltre a realizzare pannelli di documentazione efficaci e stilisticamente ben progettati.

ULTIMI GIORNI 

   

Leggi il PROGRAMMA:

IO IMPARO NELLA NATURA: ESPERIENZE DI OUTDOOR EDUCATION

VERONA sabato 7 aprile 2018, ore 9.00-13.00

io imparo nella naturaI bambini hanno bisogno di aria aperta, di fiori e animali ed erba, hanno bisogno di rischiare per misurare le loro potenzialità, ritrovando un legame con un ambiente che educa. Questi laboratori, pensati e misurati in base alle varie fasce di età, sono delle esperienze che servono per imparare a guardarsi attorno, a entrare in relazione con un mondo meraviglioso che ha bisogno di essere amato, conosciuto e rispettato. Ma è anche un percorso che vuol attivare la riflessione personale per un percorso individuale dove la Natura è metafora della vita stessa: Natura come Madre che supporta ma che incoraggia l’autonomia. 

 ULTIMI GIORNI

  

leggi il PROGRAMMA:

AUTONOMIA E RITUALITA' NEL BAMBINO: DALL'ETERONOMIA ALL'AUTONOMIA

VERONA sabato 14 aprile 2018 ore 9.00-13.00

punizioniIn questo corso si approndiscono le tappe del passaggio del bambino dall'eteronomia, ovvero dal rispetto delle regole dettate da genitori ed educatori, all'autonomia  "morale".

Secondo l’etimologia, il termine "autonomia": in greco autos, « sé stesso » e nomos, « legge, regola », indica la capacità di agire autonomamente seguendo proprie regole di condottaMaria Montessori diceva: « Non si tratta di abbandonare il bambino a se stesso perché faccia quello che vuole, ma di preparargli un ambiente dove possa agire liberamente».

ULTIMI GIORNI

 
  

leggi il programma:

CARA COLLEGA - COME GESTIRE IN MODO POSITIVO E COSTRUTTIVO I RAPPORTI INTERPERSONALI

CAGLIARI sabato 10 marzo 2018 ore 14.30-17.30

conflittoeducatriciMigliorare il lavoro d’equipe, gestire i conflitti e le criticità.

Il lavoro d’equipe, è la più grande possibilità di crescita lavorativa per chi lavora nelle strutture per la prima infanzia 0-6 anni. Oggi è il metodo più efficace per favorire il raggiungimento degli obiettivi professionali e tutelare ogni professionista da eventuali rischi di isolamento e burnout.

 ULTIMI GIORNI

 

leggi il PROGRAMMA:

PET-THERAPY E PET-EDUCATION ALL'ASILO NIDO

VERONA sabato 7 aprile 2018 ore 14.00-18.00

bimbo e_cane_1Il corso si propone di dare informazioni utili per progettare delle attività di Pet-Therapy (terapie assistite dagli animali) e Pet-Education (attività educative assistite dagli animali) all'interno di un asilo nido, con una panoramica anche delle attività educative possibili con l'ausilio di animali, particolarmente da proporre nel progetto educativo degli agrinidi! 

 

 

 

leggi il PROGRAMMA:

DIRE, FARE, INNOVARE: LA PROGETTAZIONE NEL SISTEMA INTEGRATO 0-6

MILANO sabato 10 febbraio 2018 ore 9.00-13.00

 

 dire fare innovareDire, fare, innovare

Il sistema educativo si è incamminato verso la strada di una specificità di tipo pedagogico e didattico dove la continuità è il punto saldo nelle relazioni tra i diversi servizi. 

Progettare nell'ottica 0-6 significa incrementare le capacità di realizzare percorsi esperienziali nella direzione delle buone pratiche, in base alle novità introdotte dal Sistema Integrato 0-6 (LEGGE SULLA BUONA SCUOLA).

   

leggi il PROGRAMMA:

VALUTAZIONE DEI PREREQUISITI SCOLASTICI E LABORATORI DI POTENZIAMENTO ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA

VERONA sabato 7 aprile 2018 ore 9.00-13.00

bimbe1Nella legge 170/2010 si legge che "è compito delle scuole di ogni ordine e grado, comprese le scuole dell' infanzia, attivare [...] interventi tempestivi, idonei ad individuare i casi sospetti di DSA degli studenti........"

La scuola dell' infanzia assume quindi un ruolo fondamentale per la promozione del successo scolastico e l'individuazione precoce delle situazioni a rischio.

Da qui, l' importanza di un aggiornamento continuo da parte delle educatrici per garantire ai bambini un'osservazione sistematica dei prerequisiti scolastici e la realizzazione di specifiche proposte educative e didattiche.

ULTIMI GIORNI  

Leggi il PROGRAMMA:

L'ATELIER DEL MOVIMENTO

VERONA sabato 14 aprile 2018, ore 14.00-18.00 [attenzioneISCRIZIONI CHIUSE  CORSO COMPLETO]

atelier danza

La danza è il linguaggio della consapevolezza del corpo ed è importante nello sviluppo delle soggettività e delle relazioni con gli altri, lo spazio e le cose. La disponibilità ad esplorare i movimenti del corpo con le sonorità della musica permette ai bambini di sperimentare, di inventare, di creare sequenze, di rendere possibili incontri, contatti e distanze. L’atelier del movimento è uno spazio in cui il corpo ha plurime possibilità di espressione e di incontro con altri linguaggi espressivi.

 

leggi il PROGRAMMA:

AUTISMO: PRIMI SEGNALI AL NIDO E ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA

CORDENONS (PORDENONE) sabato 24 febbraio 2018, ore 9.00-13.00

bimboinscatola"Bambini in gabbia" imprigionati in un corpo che non risponde adeguatamente alle loro richieste, "Bambini isolati" che spesso non riescono a interagire con il mondo che li circondano, "Bambini incompresi" che spesso sono prigionieri delle mille sfumature di questa patologia che mette in difficoltà famiglia, specialisti ed educatori.

MA L'EDUCATORE QUALCOSA PUÒ E DEVE FARE PER RENDERE IL PIÚ SERENA POSSIBILE L'ESPERIENZA DI NIDO E SCUOLA DELL'INFANZIA.

ULTIMI GIORNI 

 

leggi il PROGRAMMA:

FAMMI GIOCARE! IL GIOCO E LO SVILUPPO DEL BAMBINO

VERONA sabato 14 aprile 2018 ore 9.00-13.00

asilo 10Nei contesti educativi il gioco è un valido strumento per gli educatori, in quanto capace di soddisfare e sviluppare diversi i bisogni infantili. Attraverso l’attività ludica il bambino può soddisfare bisogni fondamentali per il suo sviluppo armonico, quali la comunicazione, socializzazione, movimento, e allo stesso tempo valorizzare i potenziali meta cognitivi (capacità di analisi, sintesi, intuizione, capacità di modulare l’attesa) nonché il repertorio di linguaggi infantili (gestuale, sonoro, iconico).

 

ULTIMI GIORNI

 

Leggi il PROGRAMMA:

FACCIAMO LA PACE: IL CONFLITTO EDUCATORE/BAMBINO

ROMA sabato 14 aprile 2018 ore 9.00-13.00

1 10Il conflitto è un aspetto quotidiano della vita al nido e alla scuola dell'infanzia.

La tendenza comune è di vedere il conflitto come qualcosa di negativo. In realtà, l'aperta espressione del conflitto è la condizione necessaria perché esso possa produrre valore e crescita per le parti coinvolte.

Il corso ha lo scopo di sottolineare, a partire dall'Analisi Transazionale Socio-Cognitiva, come poter essere guide amorevoli in situazioni di conflitto con i bambini. Esso vuole promuovere un approccio che mira alla risoluzione dei problemi piuttosto che un approccio punitivo. 

 ULTIMI GIORNI

leggi il PROGRAMMA:

UN NIDO E UNA SCUOLA DELL'INFANZIA SENZA STRILLI!

FIUMICINO (ROMA) sabato 17 marzo 2018, ore 9.00-13.00

urla

Il nido e la scuola dell’infanzia sono un complesso e articolato sistema di relazioni. Nel nido, come nella scuola dell’infanzia, l’intreccio di ‘incontri’ è ricco (bambini, genitori, educatori, coordinatori, ausiliari, …) e molto spesso i toni delle differenti voci si sommano creando alte soglie di rumori. Si creano “musiche” ricche di pianti, urla, strilli, risate, suoni di giochi e voci che si rincorrono e sovrappongono … i momenti di silenzio sono rari e irreali. Ma come è possibile ridurre i toni nei servizi educativi ed educare attraverso un dialogo e un ascolto efficace?

 

leggi il PROGRAMMA:

L'ALTO POTENZIALE COGNITIVO NELLA FASCIA 06

VERONA sabato 17 marzo 2018 ore 9.00-13.00

plusdotatiIl corso ha l'obiettivo di fornire gli strumenti per l'individuazione dei bisogni speciali dei bambini dotati di alto potenziale cognitivo. Ma cosa significa essere ad alto potenziale? Quali sono le problematiche legate all’alto potenziale cognitivo? Che linee seguire di fronte ad un bambino precoce che magari già a due anni sa leggere, ma dimostra un’immaturità affettiva? Spesso, inoltre, i bambini plusdotati presentano anche disturbi comportamentali e difficoltà ad inserirsi nel gruppo. Il corso ha l'obiettivo di fornire ad educatori e docenti gli strumenti per gestire i bambini ad alto potenziale cognitivo al nido e alla scuola dell'infanzia.

  
new030

leggi il programma:

FIDATI DI ME: VERSO UNA PEDAGOGIA POSITIVA ATTRAVERSO L'INTERVENTO EDUCATIVO

VERONA sabato 14 aprile 2018 ore 14.00-18.00

autostima3In questo corso si potrà riflettere su cosa sia la fiducia, sull’importanza di costruirla e alimentarla con strategie di pensiero e modi di parlare con sé stessi e con gli altri, nell’ottica educativa di una crescita che sia il più possibile sana ed equilibrata.

La realtà pedagogica odierna, così poliedrica e complessa, necessita di basi significative dalle quali partire per consentire a bambini, famiglie ed equipe di manifestare potenzialità dentro alla dimensione del reciproco rispetto: di modi, di tempi, di spazi

ULTIMI GIORNI

 
  

leggi il programma:

LE REGOLE: COME FARLE COMPRENDERE E ACCETTARE AI BAMBINI

MASSA CARRARA sabato 7 aprile 2018, ore 14.00-18.00

infanziaIl Corso affronta un tema molto sentito da genitori ed educatori: il perchè i bambini hanno bisogno di regole e come darle all'interno di un gruppo, in modo tale che siano accettate e comprese da tutti. I bambini devono gradatamente imparare a rispettare le regole della convivenza comune all'interno di strutture nelle quali giornalmente risiedono parecchie persone, come avviene all'asilo nido.

ULTIMI GIORNI 

 

leggi il PROGRAMMA:

IL PROGETTO PER LA CONTINUITA' EDUCATIVA 06

MILANO sabato 10 febbraio 2018 ore 14.00-18.00

scontorni 2Asili nido e scuole dell’Infanzia devono trovare un linguaggio comune attraverso la realizzazione di una continuità educativa, costituita cioè da una serie di attività e iniziative che uniscano e valorizzino caratteristiche e specificità di ognuno dei due servizi con l’intento comune del benessere dei bambini. Sarà necessario trovare sinergie efficaci, di condivisione e voglia di mettersi in gioco da parte di educatori e insegnanti che si ritrovano per sperimentare, cercare, porsi delle domande nel clima positivo del fare insieme.

   

leggi il PROGRAMMA:

LA RICCHEZZA DEL LAVORO D'EQUIPE

FIUMICINO (ROMA) sabato 17 marzo 2018, ore 9.00-13.00

EQUIPEIl lavoro d’equipe, oggi è il metodo più efficace per favorire il raggiungimento degli obiettivi professionali e tutelare ogni professionista da eventuali rischi di isolamento e burnout. È importante riconoscere valore al lavoro d’équipe educativo!

Non dimentichiamo inoltre, gli scopi del lavoro in équipe: incontrarsi, confrontarsi per poter lavorare meglio e in accordo e curare in finis la regia educativa.

 

leggi il PROGRAMMA:

GRAFOMOTRICITÁ AL NIDO

BINASCO (MILANO) sabato 17 febbraio 2018, ore 14.00-18.00

disegnoFare tracce, lasciare segni

L'attività grafica è un mezzo di comunicazione che origina dal corpo e si esprime tramite esso.

In questo corso si parlerà di grafomotricità, ovvero quella funzione che permette di tracciare un messaggio in uno spazio determinato, grazie ai movimenti combinati del braccio e della mano, in stretta connessione con la globalità del corpo, primo luogo di espressione della vita emotiva, cognitiva e relazionale. 

 ULTIMI GIORNI

leggi il PROGRAMMA:

DALL' AZIONE ALLA FINZIONE: EVOLUZIONI DEL GIOCO SIMBOLICO DAL NIDO ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA

VERONA sabato 7 aprile 2017, ore 9.00-13.00

CCA005Frasi come "mi prepari un buon caffè per favore?", "sei forte come un leone", "facciamo la rana", "questa é una bacchetta magica" sono caratteristiche della nostra quotidianità.  Ma sappiamo quanto sia enorme il loro significato?  È necessario riconsiderare nei servizi educativi la potenzialità del gioco simbolico: esso è un'attività che segue il primo periodo senso-motorio legato più alla percezione e alla conoscenza di se stessi, spostando l’attenzione del bambino sulle funzioni simboliche degli oggetti e delle situazioni.Il gioco simbolico fa comprendere le leggi della vita degli adulti, controlla i propri sentimenti aggressivi. I bambini con difficoltà emotive, ma anche un po’ tutti i bambini che hanno insicurezze legate alla situazione di debolezza e di dipendenza dall’adulto, hanno desideri aggressivi e sensi di colpa, da cui della necessità del "gioco come liberazione".

 

 

VOGLIO LA MAMMA!

VERONA sabato 3 febbraio 2018 ore 14.00-18.00

inserimento al nido

Metodologie e problematiche per un sereno inserimento del bambino, dell’educatore e del genitore.

Il corso si propone di analizzare gli aspetti emotivi dal punto di vista del bambino, dell’educatore e del genitore.

Come si sente il bambino al momento del distacco e quali strategie utilizzare per aiutarlo all’adattamento del nuovo ambiente. Perché i bambini protestano al momento della separazione dalla mamma? Aspetti teorici e pratici di una relazione speciale. Quali prassi educative e modalità di entrare in relazione con i piccoli devono attuare gli educatori/insegnanti? 

 
 
 
new030 
 

leggi il PROGRAMMA:

GIOCANDO SI IMPARA: PROPOSTE LUDICHE PER LO SVILUPPO DELLE ABILITA' LINGUISTICHE NEI BAMBINI

ROMA sabato 14 aprile 2018, ore 14.00-18.00

giocando si impara 2Il corso, di taglio pratico, ha l’obiettivo di individuare proposte di attività di gioco finalizzate allo sviluppo delle abilità linguistiche dei bambini.
 
 
Il gioco ha numerose funzioni, che lo rendono fondamentale nella crescita biologica e mentale del bambino: permette di esercitare e sviluppare le capacità motorie, cognitive, neuropsicologiche e sociali; inoltre offre un clima “leggero” in cui sperimentare conoscenze e abilità, e realizzare esperienze. new030
 
 

leggi il PROGRAMMA:

L'ABC DELL'ARTE E DELLE EMOZIONI

VERONA sabato 7 aprile 2018, ore 14.00-18.00

fantasiaI bambini fin da piccoli mostrano il bisogno di rappresentare graficamente emozioni, sentimenti, situazioni, desideri... come i grandi pittori anche loro vogliono esternare e creare disegni che testimonino l’espressione di loro stessi favorendo il manifestarsi della propria  fantasia ed il proprio mondo interiore: l’arte infatti mette in comunicazione con se stessi.

Questa formazione  vuol dare l’opportunità alle educatrici di aiutare i bambini di liberare il pensiero e a sviluppare forme di conoscenza e comprensione del proprio mondo creativo, che interagisce con il loro mondo emotivo.  Si cercherà di capire quali sono le abilità e strategie che permettono di  alimentare la fiducia del bambino nelle proprie  abilità espressive, creative e manuali.

 

 

 

leggi il PROGRAMMA:

CHE FATICA ASPETTARE! I BAMBINI E L'ATTESA

PADOVA sabato 10 marzo 2018 ore 9.00-13.00

Nel percorso di crescita e di educazione dei bambini è importante insegnare a non avere un'immediata gratificazione dei loro desideri. Infatti, sebbene Il bambino piccolo abbia ridotte capacita' di sopportazione della frustrazione, l'attesa lo aiuta a rafforzare la sua crescita psicologica e a rispettare i diritti degli altri, piccoli e grandi.

 ULTIMI GIORNI

 

leggi il PROGRAMMA:

IL LAVORO D'EQUIPE AL NIDO - CONFRONTO E CRESCITA TRA COLLEGHE

ROMA sabato 14 aprile 2018, ore 14.00-18.00 

mani

Un corso di grande utiità per chi lavora o intende lavorare in asilo nido.

Lavorare all'asilo nido non è fare baby-sitting gruppale in autonomia gestionale: si tratta di un impegnativo modo di adoperarsi con una progettualità creata e condivisa all'interno di un gruppo di lavoro. Molte sono le soddisfazioni, ma molte possono essere le difficoltà, in particolare nei rapporti in equipe, contesto in cui si sviluppano moltissime dinamiche relazionali che richiedono consapevolezza rispetto alla propria persona e alle proprie competenze. 

ULTIMI GIORNI 

leggi il PROGRAMMA:

MATERIALI DESTRUTTURATI (LOOSE PARTS) E CONTESTI EURISTICI

MONZA sabato 10 marzo 2018, ore 9.00-13.00  [pochi posti disponibili]

Loose Parts Provocation 8 An Everyday StoryIl corso propone modalità e metodologie di scelta di materiali destrutturati “sciolti” (loose parts) e non convenzionali da proporre per le attività libere dei bambini, e di come organizzare gli spazi affinchè si trasformino in contesti euristici.

I LOOSE PARTS (letteralmente: “pezzi sciolti”) sono materiali non convenzionali provenienti da varie origini, perlopiù di riciclo, che offrono al bambino l'opportunità di esprimersi, di conoscere, di imparare e di esplorare il mondo attraverso la costruzione, la classificazione, il gioco libero, l'arte ... Non hanno un limite perch non hanno una funzione specifica ma sono al servizio dell'immaginazione del bambino. Sono sempre mobili e possono essere utilizzati da soli o in combinazione tra loro. Inoltre, essendo oggetti o pezzi sciolti, i bambini imparano che gli oggetti possono avere più di un uso, più di una prospettiva per utilizzare quel pezzo o maeriale

new030 

leggi il PROGRAMMA:

UGUALE E DIVERSO: ATELIER DEI MATERIALI NATURALI AL NIDO

PARMA sabato 25 novembre 2017, ore 14.00-18.00

1-materiali naturaliI materiali naturali, spontanei, sono una risorsa che non sempre nei nidi vengono valorizzati, spesso passano in secondo piano in funzione di materiale più strutturato, questo corso vuole porre l'attenzione al mondo della natura e di come possiamo attingere dalll'ambiente che ci circonda, per apprendere.

 

 ULTIMI GIORNI

leggi il PROGRAMMA:

SUPPERGIU' A DESTRA A SINISTRA

VERONA sabato 17 marzo 2018, ore 9.00-13.00

SUPPERGIUIl corso si propone di affrontare la tematica dell'esplorazione dello spazio  per la fascia di età compresa fra i due e i quattro anni attraverso un approccio psicomotorio.
Durante l'incontro si lavorerà sulla costruzione di percorsi formativi utilizzando l'attività ludica come metodologia principale per sviluppare la percezione dello spazio corporeo e far acquisire le nozioni topologiche  principali rispettando le tappe evolutive del bambino.
Inoltre verranno discusse lezioni- tipo per favorire soprattutto l' espressività del bambino e la relazione con gli altri, in un ambiente opportunamente adibito a " palestra".
 

leggi il PROGRAMMA:

MIO MIO E' TUTTO MIO! EGOCENTRISMO INFANTILE E SOCIALIZZAZIONE

VERONA sabato 3 febbraio 2018 ore 9.00-13.00

MIO

Strumenti efficaci per gestire i conflitti

Il corso intende approfondire il tema dell’ egocentrismo infantile e del processo di socializzazione.

Spesso gli educatori si trovano ad affrontare comportamenti aggressivi, autolesionisti o di conflitto tra bambini, che suscitano disagio non solo tra i bambini ma anche negli adulti. Durante il corso si intende promuovere la comprensione di alcuni comportamenti infantili in una differente prospettiva, che invita genitore ed educatore, ad immedesimarsi nelle situazioni vissute dai bambini e nel riscoprire la parte infantile che c’è in ogni adulto.

new030

 

Leggi il PROGRAMMA:

LINGUAGGIO DIGITALE E NUOVE TECNOLOGIE PER I BAMBINI

VERONA sabato 17 marzo 2018 ore 9.00-13.00

informatica al nido 2Ci troviamo al cospetto di quella che è stata classificata come la “Net Generation”, o generazione dei “nativi digitali” come dice Marc Prensky nel 2001.

I bambini si trovano immersi tra computer, tablet, cellulari, connessioni internet, social network, collegamenti wi-fi, videogame, touch screen, vivono questa esposizione costante e possono diventare “madrelingua” del linguaggio digitale.

new030 

leggi il PROGRAMMA:

THREE TWO ONE... ENGLISH!!

SAREGO (VICENZA) sabato 24 febbraio 2018 ore 9.00-13.00

ingleseL'insegnamento della lingua inglese all'asilo nido è diventato, negli ultimi anni, sempre più diffuso, ma non sempre vengono utilizzati i giusti metodi per sfruttare al massimo le potenzialità e le capacità cognitive dei bambini da 0 a 3 anni.

L'obiettivo di questo corso è, quindi, di aiutare educatori ed educatrici di asilo nido ad inserire nella propria programmazione educativa la lingua inglese.

 

 ULTIMI GIORNI

leggi il PROGRAMMA:

LUCE E TRATTI GRAFICI

VERONA sabato 17 marzo 2018 ore 14.00-18.00  attenzione ISCRIZIONI CHIUSE]

22489898 1443831582404422 5226536661435843079 nL'obiettivo del corso è quello di sperimentare l'incontro tra la luce e il disegno con materiali adeguati, selezionati e scelti; proveremo a ipotizzare e progettare contesti  e attività da proporre al nido e alla scuola.

Il valore è quello di intrecciare e vedere le potenzialità di due linguaggi basilari nella crescita e nell'apprendimento dei bambini.

Entrambi sono elementi fondamentali del processo di crescita e apprendimento perché possono sviluppare importanti competenze logiche, manuali e visivo-spaziali.

 

new030  

 

leggi il PROGRAMMA:

GIOCHI DI SABBIA - LA SCATOLA AZZURRA DI DORA KALFF

MONZA sabato 10 marzo 2018, ore 14.00-18.00

scatola azzurra1Il modo in cui si entra in contatto con la sabbia rappresenta il modo con cui si è in rapporto col proprio corpo; con il toccare, accarezzare, afferrare e costruire si raggiungono livelli profondi della propria anima e della propria natura. Il corso propone le modalità, gli strumenti e i contesti per organizzare il gioco della sabbia, che è un gioco di grande libertà: “Può accadere che nelle scuole o nei nidi i bambini abbiano più limiti che possibilità: quando si gioca con la sabbia non si hanno modelli, non esistono canoni di gioco, e ci si sente liberi” (Dora Kalff, ideatrice della SCATOLA AZZURRA per il gioco della sabbia).

new030 

leggi il PROGRAMMA:

LINGUAGGIO VERBALE E NON VERBALE AL NIDO

VERONA sabato 20 gennaio 2018 ore 9.00-13.00

downloadSecondo la teoria di Paul Watzlawick, «Non si può non comunicare, anche il silenzio è comunicazione». Un sospiro, uno sguardo, l’intonazione della voce danno un senso, un messaggio, anche senza parlare.

Tra i linguaggi non verbali che osserviamo al nido evidenziamo la gestualità, la mimica, la postura, .... in risposta, ogni qual volta, alla situazione di chi ne prende parte.

leggi il programma:

CHE STRESS! GESTIRE LO STRESS PER LAVORARE MEGLIO AL NIDO

OSTIGLIA (MANTOVA) sabato 24 marzo 2018 ore 14.00-18.00

che stressQuesto percorso si propone come spazio-tempo di riflessione e confronto sulla tematica dello stress negli ambiti educativi

L’obiettivo principale del corso è quello di accompagnare educatori di asilo nido, insegnanti di scuola dell'infanzia, ma anche gestori e coordinatori, al raggiungimento di una maggiore consapevolezza di sé, del proprio modo di gestire le situazioni problematiche nell'ambiente educativo, e di favorire una maggiore capacità di problem solving a fronte di situazioni di stress lavorativo, e ad evitare la sindrome di "burnout" (sindrome da "corto circuito").  


new030

 

Leggi il PROGRAMMA:

LE FATICHE DELL'EDUCARE: RISPETTO E QUALITA' DEL RUOLO EDUCATIVO

MONZA sabato 14 aprile 2018, ore 14.00-18.00

che stressIn questo corso si vuole mettere in luce l’importanza dell’ esperienza di cura degli educatori, per prevenire il rischio di burnout ma anche per dare voce a quel sapere che molto spesso viene agito ma poco raccontato e valorizzato, proprio perché manca una storia della pratica. Si punterà quindi a capire in profondità che cosa fanno realmente e che cosa invece pensano di fare gli educatori. Ci focalizzeremo su alcuni tratti per far emergere consapevolmente in che cosa consiste l’arte dell’aver cura del lavoro educativo e su quali sono le basi su cui far germogliare la qualità e l’efficacia di un lavoro in team.

 

new030

 

leggi il PROGRAMMA:

SVILUPPO DEL LINGUAGGIO ED INDICATORI DI RISCHIO NELLA PRIMA INFANZIA

VERONA sabato 3 febbraio 2018 ore 14.00-18.00

babyspeech bannerIl linguaggio è una funzione adattiva caratteristica dell'uomo e rappresenta lo strumento privilegiato di comunicazione tra gli individui.

Silenzio fisiologico o difficoltà linguistiche?

Un disturbo specifico in questa area ha ripercussioni importanti in diversi aspetti della vita sociale e personale del bambino, per questo è fondamentale saper riconoscere tempestivamente eventuali indici di rischio.

 

 

Leggi il PROGRAMMA:

LA GESTIONE DEI RAPPORTI CON LE FAMIGLIE

LODI sabato 25 novembre 2017 ore 14.00-18.00 

scuola famiglia

  

Gestire i colloqui con i genitori, responsabilizzare le famiglie, risolvere i conflitti attraverso la comunicazione

Nelle strutture per l'infanzia non è sempre facile gestire in modo positivo la dinamica della comunicazione diretta e indiretta tra Educatore e Genitore, dinamica che se ben gestita riduce le possibilità di un conflitto e confluisce in arricchimento per entrambe le parti.  

ULTIMI GIORNI 

 

leggi il programma:

EDUCAZIONE E LIBERTA': IL METODO MONTESSORI

VERONA sabato 20 gennaio 2018 ore 14.00-18.00

BIMBACHEGIOCAIl corso ha l’obiettivo di approfondire alcuni aspetti pedagogici in relazione all’idea montessoriana di libertà del bambino come forza centrale dell’educazione.

Uno dei presupposti che si trova alla base del metodo montessoriano è il rispetto della libertà del bambino. Ma quali sono le condizioni entro cui la libertà del bambino può diventare veicolo educativo? Come può l’educatore intervenire nel rispetto della libertà del bambino organizzando comunque le situazioni atte ad indirizzare, ad orientare e a rinforzare l’autonomia e la libera espressione?

new030

leggi il programma:

BAMBINI INVISIBILI vs BAMBINI IPERATTIVI

FIUMICINO (ROMA) sabato 30 settembre 2017, ore 9.00-13.00

pianto

Questo corso vuole fornire gli strumenti teorici e pratici per riconoscere e gestire i diversi comportamenti iperattivi e di inibizione (blocchi motori, atteggiamento passivo), descrivendone le caratteristiche e proponendo spazi e giochi che possano aiutare i bambini e gli adulti che li circondano all'asilo nido e alla scuola dell'infanzia.

 ULTIMI GIORNI

   

leggi il PROGRAMMA:

Altri articoli...

  1. GUARDA CHE BRAVO! EDUCARE UN BAMBINO SICURO DI SÉ
  2. E ADESSO... RELAX! INTERIORIZZARE LE EMOZIONI E ABBASSARE IL TONO NEI BAMBINI
  3. SLOW EDUCATION: UN NIDO CHE RISPETTI I TEMPI E LE TAPPE DEI BAMBINI
  4. LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ALL'ASILO NIDO
  5. COMUNICARE CON LE IMMAGINI
  6. L'ATELIER DEI LINGUAGGI ESPRESSIVI, I FabLab e Tinkering
  7. DAL MOVIMENTO ALLA PAROLA
  8. PTOF e RAV : PIANIFICARE L'OFFERTA FORMATIVA E BUONE PRATICHE ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA
  9. AGGRESSIVITÁ E RABBIA ALL'ASILO NIDO
  10. IL NIDO SENZA PARETI
  11. MONTESSORI, PIKLER, WINNICOTT: MODI DIVERSI DI CREDERE NELLE POTENZIALITA' DEI BAMBINI
  12. LE INTELLIGENZE MULTIPLE AL NIDO E ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA
  13. STRATEGIE DI INSERIMENTO AL NIDO E ALL'INFANZIA
  14. ATTORI PER GIOCO
  15. ATELIER DEI LIBRI IMMAGINARI
  16. LE FATICHE E I DISAGI DEI BAMBINI: ACCOGLIERLI E RISPONDERE EFFICACEMENTE
  17. IL NIDO NATURALE: OUTDOOR EDUCATION
  18. FACCIAMO LA NANNA AL NIDO
  19. LITIGARE PER CRESCERE
  20. I DISEGNI DEI BAMBINI RACCONTANO...
  21. IL PENSIERO CREATIVO DEI BAMBINI TRA FANTASIA E RAZIONALITA'
  22. IL COLORE PERCEPITO, AGITO E RACCONTATO
  23. BAMBINI VIVACI E BAMBINI INIBITI: COME GESTIRLI AL NIDO E ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA
  24. FILE, STRADE, CERCHI E TORRI: L'APPRENDIMENTO DEI CONCETTI MATEMATICI
  25. ALLA SCOPERTA DEL BAMBINO ATTRAVERSO L'OSSERVAZIONE
  26. VIAGGIO DI CARTA
  27. AUTISMO E IPERATTIVITÀ AL NIDO
  28. LA FORZA DELLE EMOZIONI: LA COMPETENZA EMOTIVA AL NIDO E ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA
  29. COLORI PER CRESCERE
  30. FAVORIRE L'AUTONOMIA ATTRAVERSO CURA E RITUALITA'
  31. MENTRE TI ASPETTO... VISSUTI MATERNI DURANTE IL PRIMO DISTACCO DEL BAMBINO
  32. NON MI DEVI LASCIARE! SEPARAZIONE E ATTACCAMENTO MOMENTI CRITICI AL NIDO E ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA
  33. LA SCATOLA DEL BUUUU
  34. PTOF : PIANIFICARE L'OFFERTA FORMATIVA ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA
  35. BUONE PRATICHE PER IL RAV ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA
  36. FAMIGLIA E NIDO: DALLA COMPETIZIONE ALLA COOPERAZIONE
  37. UN DUE TRE...COLORE
  38. LA RABBIA E L'AGGRESSIVITÁ DEI BAMBINI: AFFRONTARLE E CAPIRLE
  39. LO SVILUPPO DELLE AUTONOMIE DEL BAMBINO IN ETA' PRESCOLARE: IL RUOLO DELL'EDUCATORE E DELLA FAMIGLIA
  40. L'ATELIER DEL MOVIMENTO AL NIDO E ALL'INFANZIA
  41. COME, QUANDO E PERCHE' DIRE DI NO AI BAMBINI
  42. L' INSERIMENTO ALL'ASILO NIDO
  43. C'ERA UNA VOLTA... TECNICHE DI NARRATIVITÁ AL NIDO
  44. DISTURBI DEL COMPORTAMENTO: COME RICONOSCERLI
  45. LA DIDATTICA INCLUSIVA AL NIDO E ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA
  46. UN DUE TRE... MUSICA
  47. COME ACCOGLIERE UN BIMBO STRANIERO AL NIDO E ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA
  48. PROGRAMMAZIONI DIDATTICHE A CONFRONTO
  49. IL CIBO: SCOPRIRE, GIOCARE,CRESCERE
  50. BAMBINI A TAVOLA

© 2011 Tutti i diritti Riservati -  Centro Studi Zeroseiplanet centro di formazione  e ricerca per i servizi dell'infanzia